La Via dei Monti

Un lungo trek, che parte dalle risaie novaresi per arrivare dopo giorni di cammino, alle montagne dell'alta Val d'Ossola. E' un percorso a tappe, che voglio proporre per la prima volta a tutti voi che mi seguite da tanto tempo, lungo i magnifici sentieri  che il nostro paese ci regala.

 

Prima parte da Proh al Lago d'Orta

 

1/5  Seguendo la lunga morena dei Colli Novaresi, tra i vigneti di Nebbiolo e i boschi selvaggi delle baragge, arriveremo al Santuario di Boca.  Circa 30 km di facile cammino. 

Pernottamento e cena in agriturismo

2/5  E' il momento delle Prealpi del Parco Naturale del Monte Fenera  e del Cusio. Il percorso, più breve ma nettamente più ondulato, ci porterà a fine giornata a raggiungere la Madonna  del Sasso  e Monte San Giulio, dove ci aspetta una stupenda vista sul Lago d'Orta.  Circa 22km Dislivello medio

Pernottamento e cena in B&B

3/5 Con il Lago d'Orta  e il Mottarone alla nostra destra, continua la nostra salita verso la Montagna, con obiettivo Quarna, direttamente a balcone sopra Omegna. 

Rientro, organizzato, alla base nel tardo pomeriggio.

 

Seconda parte    da Omegna a Domodossola

Questa volta dovremo cimentarci con i fianchi decisamente più scoscesi della Valle Strona e della Val d'Ossola.  Obiettivo finale Domodossola .

31/5  Riprendiamo  il nostro cammino  da Omegna per raggiungere  Quarna  e  l'Alpe Camasca   (1200 mt) . Ancora un piccolo sforzo verso il colle di Stobj  per guadagnare la discesa verso la Valle Strona, la valle dei Pinocchi. Lì faremo tappa per la notte.

1/6 Saranno circa mille i metri di dislivello da percorrere verso l'alta costa montana che sovrasta Ornavasso, la più meridionale delle colonie Walser ossolane.                                   Dall'alta Bocchetta (1900 mt)  potremo lanciare lo sguardo verso i ripidi versanti valgrandini e la piana del Toce, recuperando le forze per la discesa fino a Ornavasso, meta finale della giornata. Pernottamento in albergo.

2/6 Terza e ultima giornata di cammino, tutta dedicata alle rive del Toce, da percorrere fino a Domodossola, meta finale della nostra lunga camminata. Circa 30 chilometri, da percorrere con calma, per raggiungere infine la stazione ferroviaria nel tardo pomeriggio.                    Rientro finale in treno a Omegna. 

Il costo di questa edizione ZERO è fissato in euro 20 al giorno, ai quali andranno aggiunte le spese di pernottamento e trasporto.

 

I posti disponibili sono 8 e le iscrizioni si chiuderanno tassativamente il 27 MAGGIO

 
logo-retina.png